Social Channels

Route220 è a Bolzano, al Salone internazionale della mobilità sostenibile, con uno stand vivace e accogliente, in un clima di grande fermento. Ebbene sì, i veicoli elettrici stanno diventando così strategici che addirittura il colosso Apple pare voglia iniziare un investimento in questo mercato, nonostante la comprovata riluttanza del colosso di Cupertino ad occuparsi di business lontani dal suo core.

Route220 ha scelto di avere una vetrina proprio qui, poiché Klimamobility rappresenta il punto d’incontro per il settore della mobilità sostenibile e la startup a 220volt vuole essere il provider di informazioni e servizi affidabile e di riferimento per chi crede nel futuro della mobilità elettrica come strumento di sviluppo sostenibile della propria attività e delle personali scelte di consumo.

I consulenti di Route220 sono a disposizione per raccontare i servizi innovativi e le proposte di sviluppo business, e per presentare la mission e i servizi.

Il target di riferimento dunque non sono soltanto gli utilizzatori di un mezzo elettrico, che troveranno nella App di Route220 (da scaricare su mobile per accedere a tutta una serie di informazioni essenziali per chi viaggia sostenibile, come la mappa dei punti di ricarica, la loro disponibilità e, a breve, gli itinerari turistici e le strutture convenzionate) ma anche i fornitori di servizi commerciali, turistici e di accoglienza per cui il servizio di mappatura dei punti di ricarica è una vetrina di marketing.

Darca Stefanini per Route220

[insperia_blog noofposts=”2″ animation=”up” link=”http://route220.it/news” blogbutton=”Vedi tutto”]